BaronaToday

"Ma che bel cappello che hai, bimba": il papà si arrabbia, lo prende a testate e scappa

È successo nella giornata di domenica alla stazione degli autobus di Famagosta

Si è chinato davanti ai suoi genitori e le ha fatto un complimento: "Ma che bel cappello che hai!". La risposta non è stata quello che si aspettava, anzi: si è preso una testata in pieno volto da parte del papà della bimba. È successo nella giornata di domenica 24 novembre al terminal dei bus di Famagosta a Milano.

Tutto è successo nel pomeriggio di domenica, come riferito dalla vittima, un italiano di 49anni, agli agenti della Questura. L'uomo ha raccontato ai poliziotti, intervenuti sul posto su sua richiesta, di essersi avvicinato a una famiglia fuori dal terminal degli autobus e di essersi chinato per fare un complimento alla loro bimba.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo la sua ricostruzione avrebbe fatto un apprezzamento cordiale che però non è piaciuto al padre della piccola che lo ha colpito su una testata per poi far perdere le sue tracce insieme alla famiglia. Fortunatamente il 49enne non ha riportato gravi traumi ma solo una ferita al labbro. Sul caso sono al lavoro gli agenti della Questura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento