BaronaToday

Rapinatore seriale di Blockbuster arrestato

L’uomo 32enne ha rapinato in soli 40 giorni 14 Blockbuster, alcuni ripetutamente. E’ stato arrestato grazie a “k-crime”, il nuovo software in dotazione alla polizia in grado di prevedere ora, giorno e luogo di un colpo di delinquenti già noti

E' stato arrestato dalla polizia un italiano di 32 anni, Massimiliano O, che aveva realizzato diverse rapine nella catena di negozi di videonoleggio Blockbuster: in 40 giorni ha derubato circa 14 punti vendita e due istituti di credito.

L’uomo aveva racimolato con la sua attività criminale circa 6mila euro e agiva sempre in pantaloni corti, prediligendo le ore serali per i suoi colpi. Particolare: le sue braccia erano massicciamente tatuate.

Ancora una volta ad aiutare la polizia ad acciuffare il criminale ci ha pensato “K-crime”, il software che può prevedere il giorno, l’ora e il luogo di un colpo di un rapinatore già noto. L’uomo è stato identificato ieri sera da una pattuglia sulla sua auto, mentre si allontanava dal Blockbuster di Viale Misurata, dove aveva appena colpito e che aveva svaligiato già 4 volte.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

  • Bollettino coronavirus Lombardia: 12 morti, risalgono i contagi. In totale meno persone malate

Torna su
MilanoToday è in caricamento