BaronaToday

Padre e figlio rapinati e feriti con un coccio di bottiglia: arrestato 20enne

Le vittime sono state portate via in codice giallo a causa delle lesioni riportate. L'aggressione è avvenuta in zona Porta Genova nella serata di mercoledì

Immagine repertorio (foto B&V)

Prima ha cercato di rubargli i cellulari. Poi quando loro hanno reagito li ha minacciati e infine colpiti con un coccio di bottiglia. È la disavventura vissuta da un padre e da suo figlio in viale Gorizia, zona Porta Genova, nella serata di mercoledì 21 agosto, verso le 22:30. Sul posto due ambulanze del 118 e i poliziotti che hanno arrestato il rapinatore.

Le vittime, due italiani di 20 e 54 anni, si trovavano per strada quando il malvivente, un 20enne algerino già indagato per ricettazione, gli si è avvicinato con lo scopo di rubargli lo smartphone. Padre e figlio hanno reagito al tentativo di furto, così il rapinatore li ha colpiti con un pezzo di vetro di una bottiglia. 

A causa delle ferite riportate, gli aggrediti sono stati trasportati in ambulanza all'ospedale Policlinico di Milano. Il rapinatore invece è stato soccorso per il forte stato di agitazione in cui si trovava, come riferisce la polizia, e condotto al San Paolo in codice verde. L'uomo è stato poi tratto in arresto con l'accusa di rapina impropria. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, paura in un cantiere a City Life: gru precipita dal 29° piano della Torre Libeskind

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

Torna su
MilanoToday è in caricamento