BaronaToday

Milano, ragazza aggredita e atterrata in metro dai vigilantes perché beve una bottiglia di birra

È successo nella stazione di Porta Genova, sulla banchina per Cologno/Gessate

Un fram del video dell'aggressione (video de La Stampa)

È stata aggredita e atterrata da un agente della security Atm. tutto perché stava bevendo una birra in metropolitana. È successo nella serata di venerdì 22 febbraio nella stazione di Porta Genova a Milano, sulla banchina per i treni di Cologno-Gessate. Il fatto è stato riportato sulle colonne de La Stampa in un articolo firmato da Monica Serra.

Porta Genova, donna aggredita in metro dai vigilantes

Tutto è accaduto intorno alle 21. Le immagini sono inequivocabili: c'è una ragazza ferma vicino a una balaustra, ha una bottiglia di birra in mano e sta bevendo. Non si potrebbe fare, perché all'interno della metropolitana è vietato consumare alcol, ma non sta creando problemi. Proprio in questo frangente le si avvicinano due operatori della Security di Atm che le dicono qualcosa. Lei gesticola e risponde, poi prova a respingerli.

Immediata la reazione: un vigilantes la afferra per il collo e la spinge contro una parete mentre lei prova a divincolarsi. Successivamente interviene un altro uomo della sicurezza interna ed entrambi la bloccano terra e la trattengono per un braccio, tutto davanti agli occhi attoniti dai passanti. Poi la chiamata viene girata al 112. Sul posto intervengono i carabinieri.

La ricostruzione dei vigilantes

I vigilantes — secondo quanto riportato da La Stampa — avrebbero raccontato un'altra scena. Gli addetti avrebbero detto di aver inseguito la donna lungo il mezzanino perché aveva oltrepassato i tornelli senza biglietto. Una volta fermata la giovane li avrebbe aggrediti causando a uno dei due addetti delle lievi ferite al collo e a un dito.

Non è chiaro se la donna fosse ubriaca o se si sia rivolta in maniera offensiva ai vigilantes: di sicuro non aveva in mano oggetti e difficilmente poteva rappresentare un pericolo per i due addetti alla vigilanza. Non è ancora chiaro perché i due — come si evince dalle immagini — abbiano agito in maniera così energica.

La posizione dell'azienda 

Secondo quanto riportato da La Stampa, Atm avrebbe richiamato i due vigilantes perché, anche se provocati, non avrebbero dovuto rispondere con un contatto fisico con il passeggero. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Milano, tentato suicidio in metro: donna si lancia sui binari della rossa, ferma la M1

  • Milano, tragedia nel cantiere della metro M4: Raffaele, l'uomo morto schiacciato dai detriti

Torna su
MilanoToday è in caricamento