BaronaToday

Incidente sul lavoro nel cantiere della M4 di via Foppa, operaio precipita nel vuoto: è grave

È successo nella giornata di lunedì 28 ottobre nel cantiere di via Foppa

Immagine repertorio

È precipitato nel vuoto da un'altezza di circa quattro metri ed è stato accompagnato in gravi condizioni all'ospedale Niguarda l'operaio di 61 anni che è rimasto gravemente ferito in un incidente sul lavoro all'interno del cantiere della M4 di via Foppa a Milano.

Tutto è accaduto intorno alle 9.40, come riportato dall'azienda regionale di emergenza urgenza. L'esatta dinamica del sinistro è al vaglio dei carabinieri del comando provinciale dei vigili del fuoco ma secondo quanto trapelato il 61enne avrebbe perso l'equilibrio mentre si trovava su un ponteggio precipitando al suolo da un'altezza di circa quattro metri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le sue condizioni sono subito apparse gravi, tanto che la centrale operativa del 118 ha inviato sul posto un'ambulanza e un'automedica in codice rosso oltre ai vigili del fuoco del comando provinciale di Milano. Il 61enne, recuperato dai pompieri, è stato trasportato in gravi condizioni al pronto soccorso del Niguarda, avrebbe riportato diversi traumi su tutto il corpo e le sue condizioni sono critiche. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Riapertura Lombardia 3 giugno 2020, gli scienziati scettici: "Troppo rischioso"

Torna su
MilanoToday è in caricamento