BaronaToday

Degrado in Lorenteggio 181, cento volontari puliscono il cortile e gli stabili

L'operazione di pulizia con il supporto di Amsa sabato mattina. C'era anche il parroco

Foto di Lorenzo Musotto, Fb

Più di cento persone hanno aderito all'iniziativa di pulizia dello stabile Aler di via Lorenteggio 181, lanciata dal Laboratorio di quartiere Giambellino-Lorenteggio e da altre associazioni territoriali. Le squadre di volontari (tra cui alcuni residenti del complesso) si sono messe al lavoro dalle 10 di sabato mattina e hanno proseguito per oltre quattro ore. 

Presente Amsa (che ha fornito gratuitamente le attrezzature per la pulizia e i camion di servizio per caricare gli oggetti raccolti) e presenti anche le istituzioni, con il consigliere comunale David Gentili (Milano Progressista), Santo Minniti (Pd, Presidente del Municipio 6) e il parroco della chiesa di via Giambellino, don Renzo Marnati.

Lo stabile di via Lorenteggio 181 è particolarmente degradato e oggetto di progetti di riqualificazione che, tra l'altro, prevedono l'abbattimento di un'ala quasi interamente occupata abusivamente. Uno sgombero "preventivo", al fine di liberare completamente quell'ala, non era andato a buon fine a maggio 2018 per un presidio di abitanti e comitato antagonista locale.

Potrebbe interessarti

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come pulire le porte di casa

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come lavare i cuscini del divano

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Sciopero di metro, bus e tram Atm: ecco gli orari dei mezzi per giovedì 11 luglio a Milano

  • Il "più grande mall mai realizzato": 100mila mq e 160 negozi nel nuovo centro commerciale

  • Rapina in banca a Milano: clienti e dipendenti sequestrati, due banditi in fuga con i soldi

  • Sciopero Trenord a Milano, i treni si fermano per 23 ore: nessuna fascia di garanzia, gli orari

Torna su
MilanoToday è in caricamento