BaronaToday

Golgi Redaelli, manifestazione di infermieri e parenti di malati

Sotto accusa il piano di riduzione del servizio infermieristica che, nel turno notturno, porterà a un infermiere ogni 42 pazienti

Il Golgi Redaelli di via d'Alviano

Giovedì mattina manifestazione dei lavoratori dell'istituto sanitario Golgi-Redaelli di Milano, a cui hanno partecipato anche diversi parenti di pazienti dell'ospedale. Durante la manifestazione, il corteo ha percorso via Bartolomeo d'Alviano (rimasta chiusa al traffico per circa un'ora) fino a piazza Bande Nere. Riccardo Germani, responsabile del comparto sanitario della Usb Lombardia, ha spiegato che "al Golgi Redaelli si intende diminuire la presenza di infermieri durante il turno notturno, lasciando un solo infermiere con quarantadue pazienti per reparto".

Il sindacato chiede un incontro con la direzione generale e, per l'11 luglio, annuncia una nuova iniziativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • "Sono stata incastrata", la comandante della Locale pizzicata con la coca denuncia i carabinieri

  • Tram travolge un'auto, un taxi e un camion: tamponamento a catena in centro a Milano

  • Grave incidente in autostrada A4, auto ribaltata: giovane 27enne rianimato sul posto

  • Incidente davanti al treno deragliato: Madeline è morta a 21 anni uccisa dal pirata fatto di coca

  • Milano, furto nella casa in centro: colpo grosso dei ladri nell'appartamento di una 23enne

Torna su
MilanoToday è in caricamento