BaronaToday

Minacce di morte alla ex e al fidanzato: uomo arrestato mentre va da loro con un coltello

In manette un 31enne. A casa sua i carabinieri hanno trovato decine di coltelli e droga

I coltelli sequestrati all'uomo

Ha mandato i suoi folli messaggi, ha preso una delle sue tante armi ed è uscito di casa. Ma ha fatto in tempo a percorrere soltanto poche decine di metri prima che i militari lo fermassero. 

Un uomo di trentuno anni, un cittadino italiano pregiudicato, è stato arrestato nella notte tra martedì e mercoledì con l'accusa di atti persecutori ed è poi stato denunciato per minacce aggravate e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

L'allarme è scattato alle 4, quando l'uomo - visibilmente ubriaco - ha litigato con sua madre, una donna di settantadue anni con cui condivide un appartamento in via Inganni. A quel punto, il 31enne ha detto alla mamma che sarebbe andato dalla sua ex fidanzata a Novate Milanese e ha iniziato a mandare alla vittima - una 27enne con cui era stato fidanzato quattro mesi - messaggi con minacce rivolte a lei e al suo nuovo fidanzato. 

In quel momento, praticamente in contemporanea, ai carabinieri sono arrivate richieste d'aiuto proprio dalla giovane e dalla madre dell'arrestato. Così, i militari sono intervenuti in via Inganni e poco lontano dalla casa hanno trovato l'uomo a bordo della sua auto, nella quale aveva nascosto un coltello. Nell'appartamento gli uomini dell'Arma hanno poi scoperto anche due barattoli pieni di marijuana e decine di coltelli e pugnali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La 27enne, ascoltata dagli investigatori, ha raccontato che le minacce andavano avanti da settembre - mese in cui la relazione con l'uomo era finita - e che lei non lo aveva mai denunciato, nonostante più volte avesse comunque chiesto aiuto ai carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Riapertura Lombardia 3 giugno 2020, gli scienziati scettici: "Troppo rischioso"

Torna su
MilanoToday è in caricamento