BaronaToday

Un'opera che omaggi le donne partigiane a Milano: il concorso e come partecipare

L'installazione artistica verrà collocata in piazza delle Donne Partigiane, zona Barona

Installazione in piazza Partigiane

Un'installazione artistica da collocare in piazza delle Donne Partigiane, zona Barona, per rendere onore alla memoria e all’impegno delle donne partigiane che hanno partecipato alla Resistenza, alla lotta di liberazione e alla nascita e alla formazione della democrazia in Italia. È quanto chiama a realizzare il bando dell'associazione 'Chiamale Storie’, in collaborazione con l’Ordine Architetti Milano.

A decretare l'opera migliore - fa sapere l'Ordine degli Architetti - una giuria composta da rappresentanti dell’ente banditore, del Comune di Milano, di Sky Arte, dell’Anpi, dell’Istituto Lombardo di Storia Contemporanea, da uno storico dell’arte, due artisti e un architetto, che terrà conto – senza tuttavia esserne vincolata – delle preferenze espresse dai cittadini durante l’esposizione pubblica. A metà dicembre è stato anche annunciato dal ministro Dario Franceschini e dal sindaco Beppe Sala che a Milano verrà realizzato un museo della resistenza.

Il concorso

Il bando, aperto a tutti i maggiorenni, prevede una spesa massima messa a disposizione per la realizzazione della soluzione proposta di 12mila euro, e richiede di immaginare un’installazione (che sarà insediata per un anno, ma con la possibilità di diventare permanente) in grado di suggerire sia il ricordo di quanto è avvenuto, sia un momento di riflessione e condivisione sul tema sempre attuale della libertà e dei diritti calpestati con la violenza.

L'opera - spiega ancora l'Ordine degli Architetti - deve suscitare un pensiero di gratitudine verso quanti hanno vissuto, direttamente o indirettamente, questi eventi e divenire un mezzo di conoscenza e partecipazione per dare a tutti, e soprattutto alle nuove generazioni, una maggiore consapevolezza dei fatti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il concorso, anonimo e in un unico grado, si chiuderà il 31 gennaio 2020. Il vincitore sarà proclamato a inizio marzo 2020, e otterrà anche un premio di 2mila euro. Al secondo e terzo classificato sarà corrisposto un rimborso spese di 500 euro cadauno. La partecipazione al bando è gratuita. Si prevede di collocare l'installazione in piazza delle Donne Partigiane (Municipio 6) e più precisamente su un piedistallo collocato al centro di un roseto. Nella piazza delle Donne Partigiane ha sede il Barrio's, struttura polifunzionale a scopi sociali, attivo e vivace nucleo di aggregazione giovanile. Attraverso l'arte, la cultura e la solidarietà, l'organizzazione di eventi, dibattiti e l'educazione dei giovani, il Barrio's è oggi uno dei punti di riferimento e di socializzazione tra i più importanti di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: 29 morti e 84 nuovi casi ma pochi tamponi

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

  • All'Antico Vinaio a Milano, il 15 giugno apre il mitico locale delle schiacciate fiorentine

Torna su
MilanoToday è in caricamento